Assistenza Clienti
0
Chiudere

DMX512 Interface MXU01 sistema di controllo dell'illuminazione utilizzando la rete di comunicazione digitale DMX512 standard.

Descrizione del prodotto

DMX512 Interface MXU01 yacht e illuminazione superyacht sistema utilizzando la rete di comunicazione digitale DMX512 standard.

Si prega di selezionare una delle opzioni di cui sopra:

nessuna selezione richiesto

 

 

Descrizione del prodotto:

Il MXU01 è linterfaccia DMX512 al sistema di yacht e superyacht di controllo dellilluminazione che opera con la rete di comunicazione digitale DMX512 standard. Questa interfaccia permette la connessione e il controllo di tutti i Astel luci a LED con laiuto di controller DMX512 standard o computer di bordo.

Costruzione:

  • Uscita 1 Controllo
  • DIP-switch programmabile
  • Multi - Speed ​​Mode
  • Allampio intervallo di tensione
  • Basso consumo energetico
  • protezione di polarità
  • protezione transitoria
  • Protezione di cortocircuito
  • Installazione semplice

Informazioni tecniche:

  • Tensione di ingresso [V cc]: 12 - 24
  • max Corrente [mA]: 50
  • Temperatura di esercizio [° C]: -10 ° C - + 50 ° C
  • Involucro: ABS
  • Dimensioni [mm]: 67 x 80 x 21
  • Peso [kg]: 0,1

 

 

Ricambi e Accessori:

DescrizioneNumero dellarticoloosservazione
senza parti disponibili  

 

Informazioni sul produttore

  • Produttore: Astel
  • Partnumber: MXU01

Specifiche

Numero dell'articolo:
1st18MXU01

Recensioni

0 from 5Based on 0 reviews
Crea la tua recensione

There are no reviews written yet about this product..

DMX512 Interface MXU01 sistema di controllo dell'illuminazione utilizzando la rete di comunicazione digitale DMX512 standard.
€ 50,-
DMX512 Interface MXU01 sistema di controllo dell'illuminazione utilizzando la rete di comunicazione digitale DMX512 standard.
0 In magazzino
Aggiungi al carrello
Confronta 0

Add another product (max. 5)

Start comparison

Vorremmo mettere cookie sul vostro computer per aiutarci a rendere questo sito migliore. Questo va bene? NoMaggiori informazioni sui cookie »